29 Ottobre 2009
Categoria: Focus

Giornata Nazionale A.I.R.S. per la lotta alla sordità

Controlli gratuiti dell’udito presso le sedi ospedaliere che aderiscono all’iniziativa.

Anche quest’anno il Sistema Sanitario Nazionale, in collaborazione con l’A.I.R.S. (Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità), offre gratuitamente la possibilità di effettuare un controllo dell’udito presso le sedi ospedaliere che aderiscono all’iniziativa.
La Giornata Nazionale A.I.R.S. per la lotta alla sordità è fissata per il 29 ottobre 2009.
In quel giorno, Il Reparto ORL dell’Azienda ULSS 18, sarà a disposizione di chi intende effettuare un accertamento. L’accesso sarà libero, senza bisogno di prenotazione al CUP. I cittadini potranno liberamente recarsi presso i Servizi di Audiologia dei presidi ospedalieri di Rovigo e Trecenta per essere sottoposti ad audiometria tonale nei seguenti orari:
Rovigo: dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 15.30 alle 17.00
Trecenta : dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14 alle 16.00.
Gli esami strumentali verranno sottoposti all’immediata refertazione da parte degli Specialisti.
Il 12% della popolazione italiana infatti (circa otto milioni di persone) soffre di disturbi uditivi. Una migliore conoscenza del problema sordità e la definizione della soglia acustica rappresentano aspetti fondamentali per migliorare la qualità di vita di ogni individuo a tutte le età.
Il Reparto ORL di Rovigo sta già attuando un programma di screening neonatale con emissioni otoacustiche per la diagnosi precoce delle sordità congenite e successiva presa in carico per trattamento riabilitativo del bimbo ipoacusico da parte del Servizio di Audiologia, Foniatria e Logopedia.
Questa giornata della sordità ha una funzione di sensibilizzazione della popolazione ai difetti uditivi, spesso sottovalutati in particolare in merito alle ricadute psico-sociali che questi determinano nella quotidiana vita di relazione.
Si vuole pertanto cogliere l’occasione anche per suggerire alcuni accorgimenti preventivi atti a ridurre il danno da rumore:
  • in ambienti di lavoro rumorosi, indossare sempre le adeguate protezioni (tappi o cuffie);
  • per i giovani evitare l’esposizione prolungata a musica/suoni di volume elevato (discoteche, concerti, hi-pod, autoradio)
  • per i cacciatori, proteggere adeguatamente l’orecchio esposto (quello controlaterale al fucile)
Per tutte queste categorie di esposti al rumore, si suggeriscono controlli periodici (una volta l’anno) dell’udito.
Si ricorda agli utenti che nell’Azienda ULSS 18 è attivato a trecentosessantagradi un Servizio multintegrato per lo studio ed il trattamento delle patologie dell’orecchio compresa la sordità, composto da tecnici audiometristi e logopedisti, medici audiologi, medici foniatri e otorinolaringoiatri con specifiche competenze.

PIEGHEVOLE 2009 Lt

Focus

Elenco completo

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it