Ostetricia e Ginecologia Osp. Rovigo

Responsabile

Dott. Giancarlo Stellin
Dott. Giancarlo Stellin

Telefono

Degenze: 0425 393462
Segreteria: 0425 394326
Sala parto: 0425 393463

Fax:

0425 394272

E-mail:

poli.bertilla@azisanrovigo.it

Orari

Ambulatorio divisionale: dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.00
Orario visite alle degenti: feriali dalle 15.00 alle 16.00 e dalle 19.00 alle 20.00
  domenica e festivi anche dalle 10.00 alle 11.00
Controlli post ricovero: ecografie e prelievi: dalle 08.00 alle 09.00
  medicazioni: dalle 11.00 alle 12.00

Indirizzo

Ospedale Santa Maria della Misericordia
Viale Tre Martiri, 140
45100 Rovigo
 

Corpo M, 2° piano: degenza ostetricia e ginecologia, sala parto e sala operatoria Day Hospital
Corpo M, piano terra:
ambulatorio divisionale, ambulatorio ecografico

Staff

Dott. Stellin Giancarlo (Primario), Dott.ssa Alessandra Altafini, Dott.ssa Candussi Gabriella, Dott.ssa Cavaliere Ilaria, Dott. Giugliano Emilio, Dott. Libera Marco, Dott. Mancino Vincenzo, Dott.ssa Minardi Vania, Dott.ssa Pozzato Alessia
 

Dott.ssa Rita Buoso (medico ambulatoriale convenzionato)
 

Coordinatore infermieristico: Poli Bertilla

Ostetriche: Alaimo Marianna, Buoso Roberta, Cimento Orietta, Ferrante Tania, Fiorini Claudia, Miani Patrizia, Rizzo Maria Chiara, Sorarù Elena, Turrin Elisabetta, Zorzi Dania.

Infermiere: Bastianello Rosella, Bondesan Rita, Bovolenta Rosella, Campaci Cristiana, Dolcetto Michela, Furgato Ornella, Incanuti Mary, Mancini Donatella, Munerato Antonella, Putinato Katuscia, Sartin Monica, Stocco Michela, Stoppa Antonella, Zanirato Maria, Zannato Patrizia.

OSS: Marabese Maria Cristina, Tagliaro Gianna

L’attività della U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia si è andata modificando nel tempo in relazione all’innovazione delle tecniche chirurgiche e al sempre più vasto approccio laparoscopico ed endoscopico delle patologie ginecologiche.
Nella branca ostetrica facciamo fronte all’esigenza sempre più attuale di un ritorno "all’umanizzazione" della gravidanza e del parto. L'intervento medico è presente ma appropriato alla necessità.

Dott. Stellin Giancarlo

Attività

SEZIONE OSTETRICIA


ATTIVITA' DI RICOVERO

RICOVERO PROGRAMMATO
Il ricovero programmato viene effettuato in occasione di esecuzione di taglio cesareo elettivo e   induzioni mediche del travaglio: il tutto gestito dall'ambulatorio delle gravidanze a termine e a rischio.

VISITE E RICOVERO URGENTE
L'accettazione avviene dal Pronto Soccorso o dal medico ginecologo che valuterà la situazione clinica per decidere il percorso più appropriato.
Le gestanti si devono presentare all'accettazione con tutta la documentazione clinica relativa alla gravidanza in corso (esami ematochimici ed ecografici) e di eventuali patologie materne.

IL PARTO
Il personale della U.O.C. di Ostetricia si approccia alla gestione del travaglio e del parto sostenendo una filosofia di "umanizzazione della nascita"garantendo la libertà di movimento, la vicinanza di una persona di fiducia della signora, la riduzione della medicalizzazione, l'espletamento del parto in posizioni libere, il clampaggio tardivo del cordone, il contatto pelle a pelle e l'attacco precoce al seno, compatibilmente con le condizioni cliniche della madre.
Il parto in analgesia verrà garantito su richiesta dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 16,00 .

DONAZIONE MEMBRANA PLACENTARE
Si effettua in collaborazione con il Coordinamento Locale Trapianti dell'Azienda ULSS 18 e con la Banca Regionale dei Tessuti di Treviso ULSS 9. Si effettua in caso di taglio cesareo programmato. La donna può esprimere il suo consenso sia durante la programmazione dell'intervento che il giorno stesso.
La membrana amniotica è un tessuto non immunogenico per cui può essere trapiantata senza terapia immunosoppressiva e senza rischi di rigetto, ha proprietà antiadesive, batteriostatiche e  antiflogistiche.
Vi sono svariati campi di applicazione, fra cui la chirurgia oculistica nel trattamento delle ustioni oculari e nella patologia della cornea e nella dermatologia nella gestione delle ulcere e delle ustioni.
Chi è interessato può ricevere maggiori informazioni durante il corso di preparazione al parto.

DONAZIONE DI SANGUE CORDONALE PER LA RACCOLTA DI CELLULE STAMINALI
Si effettua in collaborazione con il Servizio Trasfusionale del Presidio Ospedaliero di Treviso al momento del parto.
Il reclutamento si effettua attorno alla 36esima settimana di gestazione presso la sala parto effettuando un colloquio privato con un'ostetrica che raccoglierà la sua storia clinica.
Il sangue placentare che viene raccolto può essere utilizzato come fonte di cellule staminali per il trapianto allogenico (trapianto di midollo per i non consanguinei) in alternativa alla usuale donazione di midollo osseo da parte di volontari adulti. I possibili beneficiari di un trapianto di cellule staminali sono molteplici tra cui persone affette da linfomi e leucemie che sono in lista d'attesa per un traianto di midollo osseo.
La raccolta non comporta alcun rischio né per la madre e né per il neonato . La donazione non richiede alcun costo e la madre donatrice idonea verrà sottoposta a controlli infettiviologici gratuiti al momento del parto e a 6 mesi.
Per ulteriori informazioni si può contattare la Dott.ssa Altafini, le ostetriche della sala parto o presso il corso di preparazione al parto.


ATTIVITA' AMBULATORIALE

CORSO DI PREPARAZIONE AL PARTO
I corsi di preparazione al parto dell'ULSS 18 sono organizzati dal Consultorio Familiare in collaborazione con le ostetriche ospedaliere. Prevedono incontri teorici serali rivolti alle coppie tenuti da vari professionisti e incontri al mattino rivolti esclusivamente alla gestante. La partecipazione è consigliata dalla 24esima settimana.
Maggiori informazioni sono possibili presso i seguenti recapiti:
0425 393780
0425 393751
0425 393714
fasolato.michela@azisanrovigo.it
bordin.luciana@azisanrovigo.it
pizzardo.alessandra@azisanrovigo.it

ECOGRAFIA I E III TRIMESTRE – ECOGRAFIA DI SCREENING NEL II TRIMESTRE
Presso gli ambulatori divisionali (piano terra), previo appuntamento al CUP con impegnativa, è disponibile il monitoraggio ecografico della gravidanza nel primo, secondo  e terzo trimestre.
In particolare le ecografie del 2° trimestre ( dalla 20° alla 22° settimana ) cosiddette "morfologiche", permettono il riconoscimento/esclusione di un certo numero di malformazioni maggiori.
 

AMBULATORIO DELLE GRAVIDANZE A RISCHIO E A TERMINE
L'ambulatorio è attivo presso la sala parto il martedì e il venerdì mattina previo appuntamento ai numeri 0425 393454 e 0425 393463.
Le gravidanze patologiche vengono inviate in questo ambulatorio dal medico ginecologo che segue la gravida, mentre per la gravidanza fisiologica il primo appuntamento verrà fissato in corrispondenza della data presunta del parto.
La gestante, il giorno dell'appuntamento, si presenta presso la sala parto munita di impegnativa con la dicitura "Ecografia ostetrica" e con tutta la documentazione della gravidanza in corso e di eventuali patologie materne.
Saranno eseguiti:

  • Compilazione cartella  clinica da parte dell'ostetrica
  • Controllo pressione arteriosa
  • Stick urine per la determinazione dell'albuminuria
  • Ecografia per la valutazione della quantità del liquido amniotico
  • Eventuale tracciato cardiotocografico
  • I controlli si ripetono a 41 settimane e a 41,3 giorni.


AMNIOCENTESI
L’amniocentesi consiste in un prelievo di liquido amniotico, effettuato alla 17°-18° settimana di gravidanza, per via transaddominale, sotto controllo ecografico continuo.
L’esame viene effettuato presso la UOC di Ostetricia il giovedì mattina ed è gratuito quando esistono indicazioni precise che lo rendano consigliabile, per precisare le quali è necessario effettuare un colloquio prenatale presso l’Ambulatorio ginecologico previa prenotazione CUP. In assenza di indicazioni l'amniocentesi è a pagamento.
L’appuntamento per amniocentesi può essere prenotato allo 0425393462 tutte le mattine dalle 8,00 alle 14.00.
 

VILLOCENTESI O PRELIEVO DEI VILLI CORIALI
E’una tecnica di diagnosi prenatale invasiva: consiste nel prelevare piccolissime quantità di villi coriali dal trofoblasto che costituisce la parte fetale della placenta. Il prelievo viene eseguito  fra l’11° e la 12° settimana di gravidanza usando un ago inserito per via transaddominale sotto controllo ecografico. Oltre al cariotipo fetale con villocentesi si possono effettuare anche indagini di analisi del DNA su specifiche indicazioni.
L’esame viene effettuato presso la UOC di Ostetricia il giovedì mattina: è gratuito se esistono indicazioni precise che lo rendano consigliabile, per precisare le quali è necessario effettuare un colloquio prenatale presso l’Ambulatorio ginecologico previa prenotazione CUP, a pagamento in tutte le altre condizioni. 
 

BITEST
Il test combinato o bitest è un esame di screening non invasivo: consente di rivalutare il rischio che un feto possa essere affetto da Trisomia 21 (S. di Down ) o Trisomia 18 ( S. di Edwards ). L’esame consiste in una ecografia e un prelievo di sangue e si esegue nel primo trimestre di gravidanza (11-12 settimane).
In presenza di rischio aumentato è possibile effettuare gratuitamente una diagnosi prenatale invasiva (presso la UOC di Ostetricia) per il controllo del cariotipo fetale (villocentesi o amniocentesi).
Il bitest viene effettuato ogni lunedì dalle 8.00 alle 12.00 previa prenotazione al CUP. Non è necessario il digiuno ed è preferibile un modesto riempimento vescicale. L’esito del bitest eseguito il lunedì è disponibile, in caso di positività, già il mercoledì successivo alle ore 12.30 presso l’ambulatorio ecografico; la paziente verrà contattata da noi per colloquio ed eventuale decisione circa villocentesi/amniocentesi.
 

SEZIONE GINECOLOGICA


ATTIVITA' DI RICOVERO

RICOVERO PROGRAMMATO
La proposta di ricovero/intervento sarà presentata al Coordinatore infermieristico che fornirà indicazioni sul programma pre-ricovero. Il ricovero viene eseguito il giorno stesso dell'intervento salvo casi particolari.
Si effettuano interventi di :

  • Chirurgia tradizionale;
  • Uroginecologia;
  • Chirurgia oncologica;
  • Laparoscopia;
  • Day surgery per piccoli interventi e isteroscopia diagnostica e operativa;
  • Attività ambulatoriale per piccoli interventi in anestesia locale.


VISITE E RICOVERO URGENTE
L' accettazione avviene dal Pronto Soccorso o dal medico ginecologo che valuterà la situazione clinica per decidere il percorso più appropriato.
 

LAPAROSCOPIA
Il perfezionamento della tecnica endoscopica, l’impiego della videoendoscopia e la realizzazione di uno strumentario altamente perfezionato hanno imposto la laparoscopia come tecnica di diagnosi e contemporaneamente, come tecnica di prima scelta nel trattamento di determinate patologie ginecologiche.
I vantaggi degli interventi in corso di laparoscopia, possono essere così sintetizzati:

  • Unificazione del tempo diagnostico con quello terapeutico;
  • Diminuizione dei disagi per la paziente con miglior ripresa post-operatoria;
  • Ospedalizzazione più breve.


ATTIVITA' AMBULATORIALE

AMBULATORIO ONCOLOGICO/GINECOLOGICO
L'ambulatorio oncologico è in stretta collaborazione con i servizi di radioterapia ed oncologia e si effettua il mercoledì mattina in reparto . Gli appuntamenti vengono  presi dal personale del reparto permettendo così un follow up ginecologico corretto nel tempo alle pazienti.

ISTEROSCOPIA 
L’ isteroscopia è una metodica strumentale endoscopica che permette la visione diretta della cavità uterina e il prelievo di tessuto endometriale per valutazione istologica.
Rappresenta la metodica di elezione (gold standard) per quanto riguarda lo studio della cavità uterina e del sanguinamento uterino anomalo; essa è eseguita in regime ambulatoriale in virtù della sua buona tollerabilità da parte della paziente risultando scarsamente o per nulla dolorosa. L’isteroscopia diagnostica ambulatoriale non comporta preparazione da parte della paziente; alle pazienti è solo consigliato, dopo l’espletamento dell’esame, l’uso di un assorbente per contenere l’eventuale fuoriuscita del liquido usato per l’esame.

STRUTTURE
Asilo nido Nuvola Blu: per informazioni vedere il sito

Lista Dirigenti/Titolari di P.O.

Altafini Alessandra /curricula/Curriculum_vitaeDr.ssa_Altafini.pdf [pdf ~33kb] Curriculum Vitæ
Brattoli Vito /curricula/Curriculum_vitae_Brattoli_Vito.pdf [pdf ~30kb] Curriculum Vitæ
Breda Elisa /curricula/personale/CURRICULUM_VITAE_DIRIGENTI_ULSS_18_ELISA_BREDA.pdf [pdf ~74kb] Curriculum Vitæ
Dibello Cristina /Curriculum_vitae_Dibello_Cristina.pdf [pdf ~30kb] Curriculum Vitæ
Formenton Flora /curricula/Curriculum_vitae_Formenton_Flora.pdf [pdf ~37kb] Curriculum Vitæ
Garavello Beatrice /curricula/Curriculum_vitae_Garavello_Beatrice.pdf [pdf ~33kb] Curriculum Vitæ
Giugliano Emilio /curricula/curriculum_Emilio_Giugliano_2.12.13.pdf [pdf ~136kb] Curriculum Vitæ
Libera Marco /curricula/CURRICULUM_VITAE_DIRIGENTILibera-1.pdf [pdf ~58kb] Curriculum Vitæ
Licata Daniele /curricula/personale/CURRICULUM_VITAE_DIRIGENTI_dott._LICATA.pdf [pdf ~31kb] Curriculum Vitæ
Mancino Vincenzo /curricula/CURRICULUM_VITAE_DIRIGENTIMancino.pdf [pdf ~31kb] Curriculum Vitæ
Minardi Vania /curricula/CURRICULUM_VITAE_DIRIGENTIMINARDI.pdf [pdf ~49kb] Curriculum Vitæ
Perosini Graziella /Curriculum_vitaePerosini_Graziella.pdf [pdf ~55kb] Curriculum Vitæ
Pozzato Alessia /Curriculum_Pozzato_Alessia.pdf [pdf ~37kb] Curriculum Vitæ
Stellin Giancarlo /curricula/Curriculum__Vitae_Stellin_Giancarlo.pdf [pdf ~57kb] Curriculum Vitæ

Responsabile del contenuto: Dott. Giancarlo Stellin

Ultimo aggiornamento: 16/07/2015

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it