22 Ottobre 2007
Categoria: Focus

Azienda ULSS 18: adolescenti a rischio sovrappeso

Una ricerca trans-nazionale ha evidenziato il problema

PROGETTO HBSC “GIOVANI, STILI DI VITA E SALUTE”
Lo studio HBSC (Health Behaviour in School-aged Children) è una ricerca transnazionale promossa dalla Organizzazione Mondiale della Sanità, rivolta ad individuare e comprendere i fattori che influenzano la salute negli adolescenti. Il progetto iniziato nel 1982 attualmente coinvolge circa quaranta Paesi tra cui l’Italia e viene rinnovato ogni quattro anni. La popolazione target dello studio sono i ragazzi/e nella fascia di età adolescenziale 11-13-15-anni, età caratterizzata da forti cambiamenti sia emozionali che fisici ed in cui i ragazzi orientano le loro scelte personali anche sul piano della salute. L’obiettivo principale del progetto è quello di fornire ai decisori delle politiche giovanili, agli insegnanti, ai genitori, al personale sanitario impegnato nel campo della promozione della salute, uno strumento non solo di monitoraggio della salute dei giovani, ma e soprattutto di comprensione di quei fattori che possono determinare outcome di salute negli adolescenti. Questo obiettivo viene perseguito tramite la raccolta tra i ragazzi di informazioni sulla salute, sui comportamenti correlati e sui loro determinanti, utilizzando un questionario che comprende sei sezioni riguardanti: dati anagrafici; classe sociale; indicatori di benessere percepito; autostima; rete di sostegno socio-affettivo; comportamenti collegati alla salute; comportamento sessuale ed uso di sostanze stupefacenti.
A tutt’oggi le regioni italiane che avendo aderito allo studio dispongono anche di un campione regionale sono Piemonte, Toscana e Veneto. In particolare nell’anno 2006 il progetto HBSC, nella Regione Veneto, ha visto il coinvolgimento attivo dei Servizi Igiene degli Alimenti e della Nutrizione con un una ”sezione di approfondimento” sullo stato nutrizionale dei ragazzi, con rilevazione di peso, altezza. I ragazzi coinvolti a livello regionale sono stati 5686. Le procedure di campionamento hanno seguito le linee guida tracciate a livello internazionale con lo scopo di ottenere un campione rappresentativo sia a livello regionale che di singola Azienda ULSS, della popolazione considerata.Per ogni singola Azienda ULSS sono state selezionate le scuole. I questionari, anonimi e autocompilati, sono stati somministrati con il supporto degli insegnanti. Nei mesi di aprile-maggio, personale del SIAN ha effettuato negli adolescenti delle classi selezionate le rilevazioni utilizzando metodiche e strumenti standardizzati a livello regionale. Attualmente il Centro Regionale di riferimento per la promozione della salute è l’Università di Padova che sta ultimando l’elaborazione dei dati.
Un primo rapporto non definitivo e parziale, a cura del laboratorio di Epidemiologia Ambientale Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanità Pubblica dell’ Università di Padova, evidenzia come in Veneto i Ragazzi sovrappeso ed obesi siano risultati il 26% della popolazione campionata, suddividendo gli adolescenti per genere, i maschi sovrappeso ed obesi rappresentano il 31,2% (24,8% sovrappeso e 6,4% obesi) e le femmine sovrappeso ed obese il 21,2% (17,4% sovrappeso e 3,9% obese).
Per quanto attiene il territorio Aziendale i ragazzi sovrappeso ed obesi rappresentano il 41% della popolazione selezionata. Se si considera il dato suddiviso per sesso, i maschi sovrappeso/obesi sono il 43,7% (35,3% sovrappeso, 8,4% obesi) mentre le femmine sovrappeso ed obese sono il 36,7% (30% soprappeso e 6,7% obese). Questi dati confermano che la prevenzione del sovrappeso/obesità è una priorità di salute per questa Azienda ed evidenziano l’importanza di conoscere i comportamenti dei ragazzi, che influiscono sullo stato di salute ed, in particolare, le determinanti di questi comportamenti.
La comprensione di questi determinanti può aiutare nelle scelte i decisori delle politiche giovanili, gli insegnanti, i genitori ed il personale sanitario operante nella promozione della salute.

Focus

Elenco completo

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it