Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Attività scientifiche

Attività scientifiche svolte nella struttura.

Responsabile

Dott.ssa Fiorella Costa

Telefono

Telefono Segreteria SIAN: 0425 394702

Telefono Segreteria Dipartimento di Prevenzione: 0425 393763 - 393764

 

Fax:

0425 394708

 

E-mail:

E-mail: sian.ro@aulss5.veneto.it

PEC: protocollo.aulss5@pecveneto.it

Orari

Ricevimento al pubblico dei Tecnici della Prevenzione

Sede di Rovigo: venerdì dalle 9.00 alle 11.00.
In orari diversi si accede con appuntamento prenotato telefonicamente al n. 0425 394702

Sede di Badia Polesine: venerdì dalle 9.00 alle 11.00.
In orari diversi si accede con appuntamento prenotato telefonicamente al n. 0425 598218

Per ricevimento e richiesta appuntamento Medici o personale tecnico rivolgersi alle rispettive segreterie di Rovigo e Badia Polesine dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00.

Consegna pratiche/documentazione per attività su richiesta (presso la Segreteria del Dipartimento di Prevenzione) dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00.
Il Servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00; dalle 18.00 alle 8.00 di tutti i giorni e durante il sabato e la domenica è garantito un servizio di pronta disponibilità esclusivamente per interventi di emergenza, su attivazione del Servizio di Emergenza 118 (tossinfezioni alimentari, erogazione di acqua potabile non conforme,sistemi di allerta alimentare, sospetta intossicazione da funghi). 

Indirizzo

Sede di Rovigo:
Cittadella Socio-Sanitaria
Viale Tre Martiri n. 89 
Blocco C - 3° piano

Sede di Badia Polesine:
Punto Sanità 
Via Riviera Miani n. 66
2° piano

Staff

STAFF TECNICO
Sig. Beltrame Roberto
Sig. Ferrandino Franco
Sig. Nalli Luciano
Sig. Sartori Roberto
Sig.ra Vischi Antonella

STAFF SANITARIO
Dott.ssa Sandra Bassini (Dietista)
Sig.ra Giliola Rando (Assistente Sanitaria)

STAFF AMMINISTRATIVO
Sig.ra Mariachiara Quaglio 

Descrizione, Mission e Obiettivi

Il Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione persegue grazie alla sua multidisciplinarietà professionale (in coerenza a norme nazionali, regionali e comunitarie), lo scopo di prevenire i “danni” alla salute individuale e collettiva legati all'alimentazione, tutelando in questo modo il diritto fondamentale alla salute del cittadino consumatore.
Tutto ciò attraverso:
1. la diffusione di una cultura che miri ad uno stile alimentare sano e consapevole attraverso l’informazione, l’educazione sanitaria e la promozione della salute;
2. il contrastare quelli che sono i fattori di rischio nutrizionale per specifici gruppi di popolazione utilizzando anche la metodologia del counselling nutrizionale;
3. l’attivazione di azioni di tutela della sicurezza alimentare utilizzando metodologie di sorveglianza attiva, di comunicazione/informazione sul rischio e di educazione sanitaria, rivolta a tutto il personale preposto alla produzione e distribuzione di alimenti e bevande nonché alla popolazione nel suo complesso.
Il servizio, inoltre, garantisce la sorveglianza sul corretto uso dei prodotti fitosanitari e tramite il proprio ispettorato micologico offre “consulenza” sul riconoscimento e il consumo dei funghi epigei spontanei a beneficio di cittadini ed imprese commerciali.

Il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) è una struttura articolata in due aree funzionali:

A) Area Igiene degli Alimenti e delle Bevande

B) Area Igiene della Nutrizione

A) IGIENE DEGLI ALIMENTI E BEVANDE

La conoscenza e l’attività di controllo dell’area è riferita ai seguenti comparti alimentari, con esclusione degli alimenti di origine animale: produzione primaria, produzioni industriali, attività commerciali, laboratori artigianali, ristorazione collettiva (asili, scuole, ospedali, case riposo, mense aziendali, ecc), ristorazione pubblica (bar, ristoranti, ecc), fitosanitari (deposito, vendita, utilizzo in aziende agricole), produzione e vendita di additivi alimentari, di integratori alimentari, di alimenti destinati ad una alimentazione particolare, acque destinate al consumo umano, funghi.
L’area Igiene degli Alimenti e delle Bevande opera attraverso alcuni specifici settori funzionali grazie al lavoro di personale tecnico altamente specializzato in grado di svolgere l’attività di vigilanza e controllo e di fronteggiare, oltre alla attività pianificata e programmata, le situazioni di emergenza nei seguenti macro ambiti:
- Alimenti e bevande
- Fitosanitari
- Ispettorato Micologico
- Acqua destinata al consumo umano 

B) IGIENE DELLA NUTRIZIONE

All’Area Igiene della Nutrizione afferiscono quattro settori di seguito indicati con le relative competenze:

1.Sorveglianza nutrizionale
2.Interventi di prevenzione nutrizionale rivolti alla popolazione generale o a gruppi di popolazione
3.Interventi nutrizionali per la ristorazione collettiva
4.Consulenza per l’aggiornamento in tema nutrizionale per il personale delle strutture di ristorazione pubbliche e private
5.Dietetica preventiva


1.Sorveglianza nutrizionale

Competenze: azioni coordinate e continuative nel tempo ai fini della raccolta mirata di dati epidemiologici, consumi ed abitudini alimentari, rilevazioni dello stato nutrizionale per gruppi di popolazione.

La conoscenza del profilo nutrizionale della popolazione è indispensabile per impostare strategie ed interventi efficaci di prevenzione in ambito nutrizionale.

Indagini di sorveglianza nutrizionale

 

News ed Eventi

 

INIZIATIVA PROMOSSA DALLA REGIONE DEL VENETO RIVOLTA A TUTTE LE  SCUOLE PRIMARIE DEL TERRITORIO REGIONALE.

“Raccontiamo la Salute con 5 A: Ambiente, Agricoltura, Alimentazione, Attività motoria, Arte”


Si tratta di un’iniziativa di educazione e comunicazione che verte sui temi, tra loro interconnessi, degli stili di vita sani e del rispetto per l’ambiente e il territorio, e vede la collaborazione dei settori regionali che condividono questi ambiti di competenza (nello specifico la Sanità, il Turismo, l’Agricoltura e lo Sport).
Prevede, da parte delle classi partecipanti, l’elaborazione di un breve racconto a disegni sulle tematiche proposte, con i personaggi dei MiniCuccioli e Gruppo Alcuni come protagonisti.
I racconti migliori verranno trasformati in cartoni animati con la partecipazione attiva dei bambini, sotto la guida degli animatori professionisti dei Gruppo Alcuni.
Nell’allegata locandina gli insegnanti potranno trovare informazioni su come iscriversi e sulle modalità di partecipazione.

Locandina

NB: LA DATA PER L'ADESIONE ALL'INIZIATIVA "RACCONTIAMO LA SALUTE CON 5A" E' STATA POSTICIPATA AL 17 NOVEMBRE ANZICHE' IL 31 OTTOBRE 2017.

 

2.Interventi di prevenzione nutrizionale rivolti alla popolazione generale o a gruppi di popolazione

Competenze: interventi, basati sui principi ed i metodi di lavoro dell’ Evidence Based Prevention, finalizzati alla diffusione delle conoscenze di stili alimentari corretti e protettivi nella popolazione generale e per gruppi di popolazione (genitori, insegnanti, alimentaristi, infanzia ed età evolutiva, anziani e altre specificità), con l’utilizzo di tecniche e strumenti propri dell’informazione, dell’educazione sanitaria e della promozione alla salute. Vengono privilegiati interventi intersettoriali che favoriscano la sostenibilità di stili di vita salutari, anche attraverso la collaborazione con Associazioni, Enti, Amministrazioni di riferimento non sanitari.

Scuola e Salute: progetti e strumenti per la promozione della salute nella scuola, anno scolastico 2017-2018

Sito web per la consultazione e l'adesione ai progetti sul tema dell'educazione alimentare: 

www.scuolaesalute.weebly.com

Per informazione contattare i Referenti progettuali: 

 

Incontro informativo sull'alimentazione della donna in gravidanza e durante l'allattamento nell'ambito del corso di preparazione alla nascita

Si tratta di un incontro che intende fornire consigli pratici per una sana e sicura alimentazione durante il periodo gestazionale e l’allattamento, presupposto fondamentale per preservare la salute della mamma e del proprio bambino. Una corretta alimentazione, variata ed equilibrata, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, svolge, infatti, un ruolo importante durante la gravidanza e l’allattamento in quanto le sostanze nutritive assunte dalla mamma contribuiscono non solo al suo benessere, ma anche a quello del bambino che cresce in lei.

Tale incontro è stato inserito all’interno dei corsi di preparazione alla nascita organizzati dal Servizio di Consultorio Familiare afferente al Dipartimento Materno Infantile e della Famiglia di questa Azienda ULSS.

Materiale informativo

Opuscoli per l’infanzia:
Guadagnare salute bambini: Buon appetito! Salute…in tavola
Guadagnare salute bambini: Diamoci una mossa! In forma muovendosi
Fare movimento e nutrirsi meglio per crescere più sani!

Opuscoli per la popolazione generale:
Guadagnare salute
Linee guida per una sana alimentazione Italiana (Revisione 2003)
SALUTE Ulss 18 "Per saperne di più: alimentarsi"
Un'Italia in salute è una questione di stile... di vita
Allergie e intolleranze alimentari

Opuscoli per le future mamme:
Il latte della mamma non si scorda mai

 

3.Interventi nutrizionali per la ristorazione collettiva

Competenze:

Le richieste di validazione/predisposizione di menù comuni e di diete speciali dovranno essere inoltrate al Responsabile SIAN, utilizzando la modulistica sopra elencata, all'indirizzo PEC aziendale protocollo.aulss5@pecveneto.it o tramite posta ordinaria al seguente indirizzo: Azienda ULSS 5 Polesana - Distretto di Rovigo - Servizio SIAN - Viale Tre Martiri, 89 - 45100 Rovigo

Per la validazione/predisposizione di menù comuni e di diete speciali è previsto il pagamento di un importo in base all'allegato A del Tariffario Unico Regionale (v. DGR n. 2714 del 29/12/2014 e ss.mm.ii.).

Il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, previa valutazione della documentazione pervenuta, provvederà ad inviare la richiesta di pagamento, tariffata in base al costo orario per eseguire la prestazione, da effettuarsi o con bonifico bancario (IBAN: IT39H0622512186100000046677 intestato a CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO) o con bollettino di c.c.p. su c/c n. 10871457 intestato a AZIENDA ULSS 5 POLESANA – SERVIZIO TESORERIA.
Si precisa che qualora l’importo da pagare superi € 77,00 verrà applicata l’imposta di bollo pari a € 2,00

 

Documentazione.

Ristorazione collettiva: Scuole
Linee di indirizzo per il miglioramento della qualità nutrizionale nella ristorazione scolastica Regione del Veneto (DGR Veneto n. 1189 del 01/08/2017)
Ricettario per le strutture scolastiche della Regione del Veneto: cucinare bene per mangiare sano

Ristorazione collettiva: Case di riposo
Linee di indirizzo per la ristorazione nelle strutture assistenziali extra-ospedaliere (Allegato B al DDR n. 381/2007)

 

4.Formazione degli operatori della ristorazione collettiva su aspetti di sicurezza nutrizionale nell’alimentazione

Competenze: interventi di informazione/formazione volti alla condivisione di linee di indirizzo, che promuovono il consumo di alimenti salutari presso le mense collettive e favoriscono, nelle stesse, scelte alimentari corrette.

Interventi per addetti alla refezione scolastica (a.s. 2017/2018):

Sito web per la consultazione e l'adesione agli incontri di salute sul tema della ristorazione scolastica:

www.scuolaesalute.weebly.com

 

5.Dietetica Preventiva

L'obiettivo della dietetica preventiva è quello di fornire, attraverso programmi di orientamento nutrizionale a livello di singolo individuo o di gruppi omogenei di popolazione, le conoscenze e gli strumenti per migliorare lo stato di nutrizione e lo stile di vita, contribuendo così a prevenire le patologie cronico-degenerative correlate con l’alimentazione.

Il percorso di educazione nutrizionale attivato dal Settembre 2010 è rivolto ai bambini risultati obesi nei bilanci di salute con i pediatri di libera scelta ed è impostato su un percorso che prevede incontri di educazione nutrizionale durante i quali, utilizzando le tecniche del counselling e focalizzando l’attenzione sugli aspetti comunicativi della relazione terapeutica, si rinforza la motivazione al cambiamento e si suggeriscono strategie comportamentali che consentano di raggiungere una sufficiente autonomia nella “gestione” delle abitudini alimentari e dello stile di vita.

E' prevista la possibilità da parte dei genitori, parenti o comunque adulti di partecipare ad un percorso educativo/nutrizionale di gruppo condotto dall'Assistente Sanitario del SIAN come riportato nella locandina.

Per l'accesso al percorso di educazione nutrizionale (richiesto dal pediatra di riferimento tramite un indirizzo email predisposto dal SIAN) è previsto un pagamento in base al Tariffario Unico Regionale (v. DGR n. 2714 del 29/12/2014) come di seguito indicato:

- consulenza di nutrizione preventiva rivolta al singolo: € 50,00
(primo incontro, comprensivo di valutazione del diario alimentare)

- successivi incontri: € 25,00

Successivamente alla prestazione verrà inviata all'interessato la relativa fattura.
Il pagamento potrà essere effettuato con bonifico bancario (IBAN: IT39H0622512186100000046677 intestato a CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO) o con bollettino di c.c.p. su c/c n. 10871457 intestato a AZIENDA ULSS 5 POLESANA – SERVIZIO TESORERIA.
Si precisa che qualora l’importo da pagare superi € 77,00 verrà applicata l’imposta di bollo pari a € 2,00

Nella causale di versamento dovrà inoltre comparire il codice relativo alla prestazione richiesta:

- SIAN9.7A - Consulenza nutrizione preventiva - singolo 1° incontro
- SIAN9.7B - Consulenza nutrizione preventiva - gruppi (per singolo)

6.Celiachia

Corsi per ristoratori ed albergatori

Sito web per la consultazione e l'adesione all'incontro di salute sul tema della celiachia:

www.scuolaesalute.weebly.com

Ricerca e Sviluppo

Il Servizio ha partecipato e partecipa a progetti e a gruppi regionali di lavoro sul tema dell’igiene degli alimenti e dell’igiene nutrizionale.

L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER IL GOVERNO DEI PROCESSI DEL SIAN

Gestione informatizzata delle informazioni:
1. Sistema informativo Regionale di Anagrafe Insediamenti Produttivi (SIANNET);
2. Sistema Informativo Regionale per la gestione del monitoraggio delle Acque Potabili (SINAP)
3. Gestionale interno delle Allerte Alimentari;
4. Gestionale interno degli esposti;
5. Gestionale interno delle non conformità dell’acqua destinata a consumo umano (in progress)

 

Lista Dirigenti/Titolari di P.O.

Beltrame Roberto /curricula/Curriculum_Vitae__Beltrame_Roberto.pdf [pdf ~47kb] Curriculum Vitæ
Costa Fiorella /curricula/Curriculum_vitae_Costa_Fiorella.pdf [pdf ~33kb] Curriculum Vitæ
Ferrandino Franco /curricula/Curriculum_vitae_Ferrandino_Franco.pdf [pdf ~49kb] Curriculum Vitæ
Nalli Luciano /Curriculum_vitae_Nalli_Luciano.pdf [pdf ~74kb] Curriculum Vitæ
Rando Giliola /curricula/personale/Curriculum_Viate_Rando_Giliola.pdf [pdf ~136kb] Curriculum Vitæ
Sartori Roberto /Curriculum_SARTORI_ROBERTO.pdf [pdf ~35kb] Curriculum Vitæ
Vischi Antonella /curricula/Curriculum_vitae__Vischi_Antonella.pdf [pdf ~31kb] Curriculum Vitæ

Responsabile del contenuto: Dott.ssa Fiorella Costa

Ultimo aggiornamento: 06/06/2018

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it