6 Giugno 2008
Categoria: Eventi

Vince la Combricola con la sua…cucina pepata!

“Teatro e disabilità” Insieme per sognare

Rassegna Nazionale- Città di Rovigo
“Teatro e disabilità”
Insieme per sognare
24 -30 Maggio 2008

Vince la Combricola con la sua…cucina pepata!

Si chiude in bellezza per Rovigo la seconda rassegna nazionale di teatro e disabilità

La Combricola, compagnia formata interamente da attori disabili che frequentano i centri diurni dell’azienda Ulss 18 di Rovigo con la sua cucina pepata si è aggiudicata il leone di Cristallo 2008. “Una cucina pepata” affronta con inventiva e attenzione l’importanza del lavoro di squadra, della scelta dell’ingrediente e della capacità di improvvisare davanti all’imprevisto –implicita metafora della diversità- che in fondo la vita è una ricetta che ognuno a modo suo ha il diritto di arricchire con abbinamenti personali in modo da viverla con “gusto”. La compagnia stabile rodigina si è anche aggiudicata il premio per il maggior numero di attori con diversa abilità in scena, 22, che con grande impegno dimostrano che sopra un palcoscenico serve solo essere “abili” alle emozioni, per far divertire il pubblico. Il premio per la migliore attrice è stato aggiudicato a attrice Stefania Scartozzi della Compagnia “Teatro delle Formiche”.Sono stati anche assegnati altri premi: per il messaggio più significativo, alla compagnia abruzzese “ Teatro delle Formiche”, premio per il miglior cast di attori, alla compagnia “I Rosablu”, una nomination e premio per i migliori costumi alla compagnia “ Tutto è possibile” del Piemonte, per il merito di aver rappresentato “Odissea” con intensa veridicità anche attraverso la scelta dei costumi. Compito arduo considerati i tanti personaggi e la difficoltà di ricostruire il mondo mitologico di Ulisse. Il premio per le migliori scenografie è stato assegnato alla compagnia “Alcantara”, invece il premio per i migliori effetti speciali alla compagnia “Amleto in viaggio”, con “Metamorfosi”, rilettura del romanzo di Kafka. Ancora: premio per il miglior testo originale alla compagnia “Isole comprese” della Toscana, e premio per la migliore Coreografia e luci alla Compagnia “Handicap & Arte”
Infine, il premio per la migliore mimica e gestualità è stato affidato alla compagnia “Res exstensa” della Puglia, poiché nella loro Piecè “Terre Rovesciate” , la solitudine dell’uomo moderno e la conseguente perdita d’identità e glorificazione del luogo comune, vengono rappresentate attraverso la danza. L’Ultimo riconoscimento è stato assegnato per le musiche più coinvolgenti alla compagnia “Attori per caso”, che, con“Migrantes” fa entrare lo spettatore tra le pagine della storia, pagine che non hanno scritto gli storici ma gli stessi protagonisti, pagine che sono lettere scritte alle persone care.

Eventi

Elenco completo

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it