1 Ottobre 2015
Categoria: Focus

Angiologia e medicina vascolare

Il XLVI congresso Siapav a Rovigo

Domani gli specialisti in angiologia e medicina vascolare di tutto il Triveneto si riuniranno nell’aula magna della Cittadella sociosanitaria in occasione del XLVI congresso Siapav. Si tratta di un convegno unico nel suo genere perché prettamente multidisciplinare, che coinvolge le branche della diagnostica vascolare, terapia medica, chirurgia vascolare ed endovascolare. Il presidente del convegno è il dottor Stefano Cuppini, responsabile dell’angiologia medica di Rovigo, che ha sottolineato l’importanza della sezione Triveneto della Siapav: conta 147 iscritti solo in Veneto e il presidente nazionale, la dottoressa Adriana Visonà di Castelfranco Veneto.

Le patologie vascolari periferiche rappresentano un’ importante causa di mortalità e di morbidità nelle popolazioni dei Paesi occidentali. In particolare, l’arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori determina importanti limitazioni funzionali sin dagli stadi iniziali, compromettendo in modo rilevante l’autonomia e la qualità della vita dei pazienti che ne sono affetti. Negli stadi più avanzati può arrivare a costringere all’amputazione dell’arto con conseguenti gravi ricadute, oltre che sul singolo individuo, anche sul sistema socio sanitario. Tali aspetti verranno ampiamente esaminati sia nel primo simposio del convegno, sia nei simposi aperti. Verranno inoltre trattati altri importanti argomenti di patologia vascolare quali le localizzazioni aterosclerotiche a carico dei vasi addominali. Altra patologia vascolare su base trombotica, particolarmente rilevante per il rischio di mortalità che ad essa si associa, anche in soggetti in giovane età, è la trombosi venosa profonda con embolia polmonare. Verranno pertanto approfonditi gli ultimi avanzamenti in campo terapeutico legati alla disponibilità di nuove molecole anticoagulanti ad azione diretta, attive per via orale, nonché i quadri particolari legati a coinvolgimento dei vari distretti e l’associazione con la patologia neoplastica. La problematica del coinvolgimento aterosclerotico dei vasi carotidei e delle sue ricadute sulla patologia cerebrovascolare verrà discussa nell’ambito di un simposio che si avvarrà del contributo anche di esperti provenienti da un’altra società che si occupa specificamente dello studio dell’aterosclerosi quale la SISA. Infine, un momento particolarmente interessante sarà la presentazione e discussione del lavoro fatto nell’ambito societario sulla predisposizione di modelli per percorsi assistenziali per favorire un approccio razionale, evidence based ed economicamente sostenibile ad alcune patologie vascolari particolarmente diffuse, quali la stenosi carotidea sintomatica e l’aneurisma dell’aorta addominale.
 

Galleria Immagini

Documenti scaricabili

/images/focus/XLVI_congresso_SIAPAV.pdf [pdf ~363kb] Programma XLVI Congresso Siapav

Focus

Elenco completo

La tua ULSS cambia nome!

Dal 1 gennaio 2017,
in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, le due aziende Ulss 18 di Rovigo e 19 di Adria si uniscono nella nuova Azienda Ulss 5 Polesana
il sito web a cui fare riferimento è
www.aulss5.veneto.it